Il ritorno di Marco Grossi in Teatro

Solitamente l'assassino torna sempre sul luogo del delitto, ma in questo caso non si tratta di assassino e il luogo in questione e' il Teatro Traetta, dove venerdi scorso (26 ottobre n.d.r.) Marco Grossi e' ritornato in scena con un nuovo lavoro teatrale diverso dai soliti.

Il testo infatti e' opera di Vito Parisi che raccoglie un po' dei suoi lavori scritti negli anni e li ripropone sotto una chiave di lettura diversa , ma che ha come filo conduttore la fragilita' dell'essere umano maschile in  tutte le sue sfaccettature. Non a caso sono molte le donne che si avvicendano sul palco a far da sfondo a quelle che vengono considerati i "frammenti di quell' uomo" , che accetta la manifesta superiorita' dell'universo femminile,  trovandosi pero',  assolutamente a disagio nei loro confronti. A fianco di Marco Grossi e dello stesso Vito Parisi in scena, alcune allieve della scuola di recitazione del regista, e Anna Jolanda Tovato come interprete femminile.Abbiamo cercato di scoprire qualcosa in piu' intervistandoli intorno ad un tavolo di scena.La regia e' stata curata dal regista romano.


Condividi su:

torna indietro