ChocoFun. 20 gazebo con maestri cioccolatieri in piazza Moro dal 25 al 27 gennaio

  • 15 gennaio 2019

È stata presentata ieri mattina alla stampa nella sede del Comando di Polizia locale la prima edizione di ChocoFun, la festa del cioccolato che farà tappa in piazza Moro a Bitonto dal 25 al 27 gennaio prossimi.

All’incontro con i giornalisti hanno preso parte l’assessore alle attività produttive, Marianna Legista, il comandante della Polizia locale, magg. Gaetano Paciullo, e il rappresentante della Best Creative Events, Franco Merafina.

“Finalmente – ha dichiarato l’assessore Legista – approda a Bitonto, dopo il rinvio della programmata data di novembre saltata per problemi tecnici, una manifestazione che in altre città anche più grandi della nostra ha sempre riscosso il favore del pubblico. ChocoFun offrirà la possibilità di vedere all’opera decine di maestri cioccolatieri insieme ad altre attività ludiche (laboratori didattici, artisti di strada, animazione per bambini e spettacoli musicali) che potranno interessare tutti, bambini ed adulti. L’Amministrazione comunale supporta convintamente l’iniziativa, che sarà ospitata nella piazza più centrale della città, senza nessun costo per le casse comunali”.

“Saranno in totale 20 – ha spiegato l’organizzatore Merafina – i gazebo degli espositori, per il 90% maestri cioccolatieri artigianali provenienti da diverse regioni italiane. Ma puntiamo anche al coinvolgimento delle attività locali, grazie al supporto delle associazioni di categoria di Bitonto. ChocoFun, organizzata in collaborazione con l’Associazione Cioccolatieri Italiani, sarà una festa del cioccolato per le famiglie: proporrà oltre a tanto buon cioccolato da gustare molti momenti spettacolari con gli artisti di strada e, soprattutto, la magia del teatro dei burattini, che vedrà all’opera la storica e famosa famiglia d’arte Ferraiolo. Non mancherà, poi, lo spazio per la solidarietà a favore di un’associazione operante sul territorio”.

Al momento non sono previsti cambiamenti nella viabilità della zona nei tre giorni della manifestazione, che si svolgerà con orario continuato dalle 9 alle 22,30. Così il comandante Paciullo: “Se si esclude la chiusura al traffico di Corso Vittorio Emanuele nella giornata di domenica 27, per favorire l’afflusso dei visitatori nel giorno festivo, il confinamento di tutte le attività programmate sulla piazza dovrebbe rendere non necessari interventi sul normale traffico veicolare. Chiusure estemporanee per brevi intervalli di tempo potranno, tuttavia, essere disposte in caso di eventi che dovessero avere necessità di occupare anche la sede stradale”.


Condividi su:

torna indietro